Sei qui: Notizie flash Consumo di noci e letalità totale e causa-specifica

Pubblicità - Annunci Google

Consumo di noci e letalità totale e causa-specifica

E-mail Stampa

Nel New England Journal of Medicine del 21 novembre 2013 sono stati pubblicati i risultati di uno studio condotto su due coorti di professionisti sanitari (76.464 donne seguite dal 1980 al 2010 nel Nurses’ Health Study e 42.464 uomini seguiti dal 1986 al 2010 nel Health Professionals Follow-up Study) per un totale di oltre 3 milioni di persone-anno.

Lo studio, nel corso del quale si sono verificati 16.200 decessi tra le donne e 11,229 tra gli uomini,  ha preso in esame il rapporto tra consumo di noci e letalità totale e causa-specifica.

Il consumo di noci è risultato significativamente associato in misura inversa con la letalità in entrambe le coorti; questa associazione è risultata tanto più stretta quanto maggiore era il consumo settimanale di noci. L’associazione inversa è risultata ugualmente significativa per le morti provocate da neoplasia, cardiopatia e malattia respiratoria.

I risultati di questo studio appaiono confermare l’utilità, attualmente discussa, dei PUFA ω-3, data la ricchezza delle noci in acido α-linoleico (ALA), precursore di acido eicosapentaenoico e di acido docosapentaenoico (DPA).

 

Bao Y,  Han J,  Hu  F B & al: Association of Nut Consumption with Total and Cause-Specific Mortality. N Engl J Med 2013:369,2001

Pubblicità - Annunci Google

Chi è online

 57 visitatori online

ULTIMO AGGIORNAMENTO SITO:

Venerdì 25 Agosto 2017, 09:58

Statistiche

Tot. visite contenuti : 1725800
Sei qui: Notizie flash Consumo di noci e letalità totale e causa-specifica