Sei qui: Notizie flash Terapia dello scompenso cardiaco. Finalmente Eplerenone disponibile (e rimborsabile) anche in Italia

Pubblicità - Annunci Google

Terapia dello scompenso cardiaco. Finalmente Eplerenone disponibile (e rimborsabile) anche in Italia

E-mail Stampa

Eplerenone, un antagonista selettivo dei recettori per i mineralocorticoidi, è finalmente diventato rimborsabile anche in Italia (Inspra, Pfizer). Il farmaco era stato lanciato sul mercato nel 2005 per il trattamento dei pazienti con scompenso cardiaco post-infarto miocardico, alla dose di 50 mg. Nel febbraio 2012 aveva ricevuto anche l’approvazione per il trattamento dei pazienti con scompenso cardiaco cronico in classe II NYHA, in aggiunta alla terapia standard, e un nuovo dosaggio di 25 mg.

Le indicazioni terapeutiche ora approvate per questa specialità sono le seguenti:

  • per la riduzione del rischio di mortalità e morbilità cardiovascolare in pazienti stabili con disfunzione ventricolare sinistra (LVEF ≤ 40%) ed evidenze cliniche di scompenso cardiaco a seguito di recente infarto del miocardio, in aggiunta alla terapia standard compresi i betabloccanti.
  • in aggiunta alla terapia ottimale standard, per la riduzione del rischio di mortalità e morbilità cardiovascolare nei pazienti adulti con scompenso cardiaco (cronico) in Classe NYHA II e disfunzione sistolica ventricolare sinistra (LVEF ≤ 30%).

Le evidenze scientifiche a supporto delle indicazioni sono robuste. Nello studio EPHESUS (1) l’Eplerenone ha indotto una riduzione significativa della mortalità e morbilità di soggetti infartuati con disfunzione sistolica in classe NYHA III-IV. Nello studio EMPHASIS-HF (2) si è osservata una riduzione significativa di mortalità ed ospedalizzazioni di pazienti affetti da scompenso cardiaco lieve (classe NYHA II) nel gruppo di trattamento attivo con Eplerenone.

      Tali risultati hanno permesso di inserire il farmaco quale trattamento fondamentale nella terapia dello scompenso cardiaco cronico (classe A, livello di evidenza 1) nelle ultime linee-guida della Società Europea di Cardiologia (3) al dosaggio di 25 o 50 mg die.

      I vantaggi rispetto allo Spironolattone sono rappresentati da una netta riduzione degli effetti collaterali di tipo sessuale (soprattutto ginecomastia e mastalgia), mentre invariato rimane il rischio di iperkaliemia.

      Da sottolineare come il farmaco sia prescrivibile in classe A senza obbligo di inserire note AIFA o piano terapeutico.

 

  1. Pitt B, et al. Eplerenone, a Selective Aldosterone Blocker, in Patients with Left Ventricular Dysfunction after Myocardial Infarction. NEJM 2003;348:1309
  2. Zannad F, et al. Eplerenone in Patients with Systolic Heart Failureand Mild Symptoms. NEJM 2011;364:11
  3. McMurray JJV, et al. ESC Guidelines for the diagnosis and treatmentof acute and chronic heart failure 2012. The Task Force for the Diagnosis and Treatment of Acute andChronic Heart Failure 2012 of the European Society of Cardiology.Developed in collaboration with the Heart Failure Association (HFA) of the ESC. Eur Heart J 2012, doi:10.1093/eurheartj/ehs104

Pubblicità - Annunci Google

Chi è online

 46 visitatori online

ULTIMO AGGIORNAMENTO SITO:

Sabato 12 Agosto 2017, 20:20

Statistiche

Tot. visite contenuti : 1635059
Sei qui: Notizie flash Terapia dello scompenso cardiaco. Finalmente Eplerenone disponibile (e rimborsabile) anche in Italia