Sei qui: Notiziario della Salute

Pubblicità - Annunci Google

Notiziario della salute

Gentile visitatore questo spazio AMEC è riservato a te per la trasmissione di informazioni, pensieri e sentimenti, tali da essere adeguatamente ricevuti e compresi. La moderna strategia assistenziale "centrata sul paziente" si basa, difatti, sulla buona e diretta comunicazione in un approccio non frettoloso e distante, ma empatico e frequente, riconoscendo in ogni interazione tra fornitore di cure e cliente due esperti: il prestatore che ha le conoscenze cliniche e il cliente che ha la conoscenza dei fattori individuali e culturali che influenzano il trattamento e le cure efficaci. Leggi i nostri articoli e intervieni anche con tuoi commenti e suggerimenti perché possano essere sempre più utili per un ottimale scambio culturale.

E-mail Stampa

PERCHÉ LE VACCINAZIONI DELL'INFANZIA

L’Istituto Superiore di Sanità riporta la flessione drammatica delle vaccinazioni con il rischio di gravi conseguenze. La copertura è sotto il 95%, limite della soglia di sicurezza, per polio, tetano ed epatite B. Per morbillo, parotite e rosolia è all’86%, in calo di oltre il 4% in appena un anno. Il rischio che tornino malattie “dimenticate” è altissimo, come la difterite in Spagna, o come la bimba deceduta per una complicanza di morbillo lo scorso anno a Roma.

E-mail Stampa

LA SINDROME CORONARICA ACUTA: PREVENZIONE E TRATTAMENTO

Sembra che la natura sia in grado di darci solo malattie molto brevi. La medicina ha inventato l’arte di prolungarle. 

Marcel Proust

Le malattie cardiovascolari in generale e la sindrome coronarica acuta  sono le principali cause di mortalità e morbilità nei Paesi occidentali industrializzati. I molti progressi compiuti nella prevenzione e nel trattamento di altre importanti patologie caratterizzate da un significativo tasso di mortalità (malattie infettive, neoplasie, diabete) fanno realisticamente supporre che questa situazione possa evolvere considerevolmente nel prossimo futuro e la prevalenza delle patologie cardiache su base ischemica tenda ancora ad aumentare.

E-mail Stampa

I RISCHI DELL'AUTOMEDICAZIONE

L’automedicazione, cioè l’abitudine di utilizzare per vari motivi e senza consiglio medico farmaci presenti in casa, soprattutto antidolorifici, sedativi, antiacidi, è molto diffusa ma potenzialmente pericolosa.

Infatti, se la decisione di “automedicarsi” viene presa in concomitanza di malattie e/o durante trattamento con altri farmaci esiste il rischio di effetti avversi anche gravi oltre che di interazioni, cioè di effetti negativi non previsti provocati dal sommarsi di più azioni farmacologiche.

Altri rischi derivano dall’impiego di preparati “naturali” come quelli erboristici. Bisogna sapere infatti che alcune sostanze presenti nelle “erbe”  possono alterare l’azione di farmaci. Un esempio è dato dall’“Erba di S.Giovanni” (Iperico), presente in molti preparati erboristici consigliati per la depressione- L’iperico, infatti,  interagisce con numerosi e importanti farmaci, di cui accelera l’eliminazione e quindi riduce l’effetto.

E-mail Stampa

L’ESSENZIALE SULLO STILE DI VITA
(dieta ed attività fisica consigliate nelle malattie vascolari)

Nonostante l’esistenza di molte diete e di parecchie ricerche per un’“alimentazione ideale” finalizzata a dimagrire, prevenire e/o curare la malattia cardiovascolare, dobbiamo constatare che tale regime dietetico ancora non esiste.
L’alimentazione sicuramente può essere considerata da un punto di vista della quantità e della qualità, in ogni caso deve essere associata ad una regolare attività fisica.

E-mail Stampa

LA PAPAYA: FRUTTO E/O FARMACO?

Frutto gradevole ed apprezzato, di relativa facilità produttiva e con interessanti sostanze “medicamentose”
La papaya, della famiglia delle “Caricacee”, viene chiamata anche pianta dei meloni ed è originaria delle regioni tropicali del centro America. Si presenta come un piccolo albero poco ramificato e con un fusto che può arrivare sino a 10 m. il tronco ha una consistenza tenera, poco legnosa e spesso presenta delle “cicatrici” prodotte dalla caduta delle foglie posizionate più in alto.

La pianta si accresce in ambienti climatici anche non strettamente tropicali e fornisce non in tutti i terreni in modo generoso fiori e frutti, che sono, questi ultimi, più saporiti all’inizio dell’estate ed in autunno. 

E-mail Stampa

COLESTEROLO: QUALI RISCHI E QUALI CORRETTIVI?

Da molti anni abbiamo imparato dall’ampio e noto studio epidemiologico di Framingham che esiste un rapporto lineare, crescente e continuo tra l’aumento della colesterolemia ed il danno cerebro-cardio-vascolare. Da circa 15-20 anni, inoltre, sono in corso diversi studi clinici su questo argomento che nel loro insieme hanno evidenziato e confermato il significato patologico della colesterolemia totale (CT) elevata, ma anche di altre alterazioni dei lipidi (ovvero dei grassi) o delle lipoproteine. Queste ultime sono dei composti prevalentemente proteici con una forma quasi sferica e nel cui interno vengono trasportati nel torrente sanguigno i vari lipidi, più esattamente dal fegato e dall’intestino verso i tessuti periferici e da questi al fegato.

E-mail Stampa

IL CHECK-UP PERIODICO PER LA SALUTE: QUALI ESAMI EFFETTUARE?

Il termine di check-up riteniamo che meriti un chiarimento, anche in contrapposizione  con quello di prevenzione. Queste due condizioni, infatti, spesso vengono considerate equivalenti o addirittura confuse.
Nei libri di Medicina Sociale, in quelli di Igiene ed anche nel vocabolario e nell’enciclopedia della casa editrice Treccani si definiscono:

  • Check-up: consiste in una serie di accertamenti sistematici e complementari (laboratoristici, radiologici e specialistici) rivolti a puntualizzare lo stato generale di salute di un soggetto che sta bene. Tale metodo può evidenziare alcune alterazioni non conosciute né ipotizzate, ma spesso favorite nella loro manifestazione da familiarità, condizioni di rischio ecc.
  • Prevenzione: consegue al tentativo di evitare la comparsa di una determinata malattia (prevenzione primaria), di uno stato conosciuto ma ancora senza sintomi e segni (prevenzione secondaria) oppure di una recidiva di patologia sino ad un possibile evento fatale (prevenzione terziaria).
E-mail Stampa

FUMO E CINEMA

Le scene ripetitive dei film con noti attori presentati con la sigaretta che caratterizza particolarmente la loro immagine possono influenzare soprattutto i giovani e indurli a iniziare la pratica dannosa del fumo. Secondo alcuni dati, peraltro, l’inizio del fumo corrisponde nello 89% dei casi al periodo dell'adolescenza (1). In effetti, soprattutto in questa età della vita si tende a idolatrare le stelle del cinema e, iniziando a imitarne le azioni, a porle come punto di riferimento dei propri comportamenti.

È stato, di fatto, appurato che gli adolescenti che prediligono i protagonisti del cinema ritratti nell’atto di fumare presentano sedici volte maggiori probabilità di svilupparne l’impulso positivo verso il vizio.

E-mail Stampa

QUEL FASTIDIOSO DOLORE AL SENO
La mastopatia fibrocistica

La salute del seno è parte importante per il benessere della donna. Mantenere un seno in buona salute significa essere consapevoli dei fattori di rischio di malattia e dover mettere in atto le modalità proattive, soprattutto per contribuire a ridurre il rischio personale del cancro. Bisogna, quindi, nella logica che il benessere rappresenta una priorità, informarsi dei supporti di screening di diagnosi precoce di malattia, secondo le norme codificate dalla prevenzione sanitaria.
In particolare, bisogna essere consapevoli del rischio di cancro al seno basato sulle statistiche epidemiologiche, ricorrendo a tutte le informazioni disponibili. La consulenza professionale può rendersi necessaria per aiutarsi nei meriti. Al proposito, si deve considerare che la maggior parte delle donne tende a sovrastimare il rischio personale e immediato. Il medico di fiducia, in tal caso, può intervenire favorevolmente rassicurando che, anche se è necessario essere attente, la maggior parte delle condizioni di malattia fibrocistica del seno non svilupperà mai il cancro. Bisogna, quindi, trovare il giusto equilibrio tra l’accorta sorveglianza e la qualità della vita.

E-mail Stampa

L’ESAME DELLE URINE: INFORMAZIONI PREZIOSE, RAPIDE E A BASSO COSTO

L’esame delle urine è un'indagine preziosa per l’ipotesi diagnostica, la verifica o l’esclusione di molte malattie. La valutazione si distingue in tre fasi: fisica, chimica e del sedimento urinario. Generalmente l'urina in osservazione è quella del primo mattino che è concentrata e deve essere esaminata poco dopo la raccolta (”a fresco”). Se non fosse analizzata entro circa mezz'ora va conservata a 4°C.

E-mail Stampa

INGRESSO DEL TABACCO NEL MONDO ANTICO

L’inizio della coltivazione  del tabacco si fa risalire  al 6.000 a.C. circa mentre  le prime  testimonianze  del  suo  consumo  sono  del  primo  secolo  a.C.  presso  gli indigeni americani che lo utilizzavano  durante i loro riti religiosi.
Gli europei, una volta importato  il tabacco nel vecchio continente,  hanno, di poi, sviluppato  la sua cultura di strumento di piacere, implementandone il commercio e il consumo.  Il  tabacco  è coltivato  in  molte  regioni  del mondo  e può  essere acquistato legalmente in tutti  i paesi. La foglia essiccata della pianta nicotiana tabacum  viene  generalmente  utilizzata  per fumare,  masticare  o fiutare.  Dal  16° secolo il consumo di tabacco si è diffuso in tutto il mondo con una prevalenza variabile,  soprattutto nei riguardi  del rapporto  tra uomini  e donne  (CDC,  2006; OMS, 2008).

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

COLPO DI SOLE E COLPO DI CALORE

TAVOLE SINOTTICHE

E-mail Stampa
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

SOLE E SALUTE

TAVOLE SINOTTICHE

Pagina 1 di 3

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »

Pubblicità - Annunci Google

Chi è online

 79 visitatori online

ULTIMO AGGIORNAMENTO SITO:

Sabato 12 Agosto 2017, 20:20

Statistiche

Tot. visite contenuti : 1635079
Sei qui: Notiziario della Salute