Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Di Lascio e Susanna Di Lascio   
Sabato 24 Marzo 2012
Indice
I gravi oneri del tabacco
Cosa c'è in una sigaretta?
L'epidemia mondiale del tabacco, prima causa di morte evitabile
Percentuale di fumatori per sesso e per area di sviluppo nel mondo
Profilo negli anni del consumo globale di sigarette
Prevalenza del consumo di tabacco in Europa
Prevalenza del fumo in Italia per sesso, età e regione
I decessi cumulativi per area d sviluppo nel mondo legati al tabacco
Tutte le pagine

Cosa c'è in una sigaretta?

Il fumo di tabacco, di gran lunga la forma più comunemente utilizzata a livello globale, contiene  oltre 4.000 sostanze  chimiche,  di cui cinquanta  sono noti cancerogeni.

I dati comparabili  sulla prevalenza  del fumo non sono ampiamente  disponibili  e sono spesso imprecisi,  specialmente  quando  relativi  all’età della popolazione.  Al giorno d’oggi, si contano  1,3 miliardi  di fumatori  in tutto  il mondo, appartenenti per 900 milioni ai paesi in via di sviluppo, con previsione per il 2030 di toccare 1,6 miliardi.  La prevalenza  totale  globale del suo uso è pari al 29% dei cittadini  del mondo (47,5% uomini e 10,3% donne oltre i quindici anni).

Il consumo di sigarette è superiore ai sei trilioni  l'anno di unità. Peraltro, in Asia, Africa  e  Medio  Oriente,   e  in  misura   minore   in  Europa  e  nelle  Americhe, sostanziale è anche l’impiego di altre forme di tabacco, non facilmente disponibili, oltre alle sigarette.